Tempo libero e turismo

Il piacere di vivere il Tempo, Magenta

Magenta è una cittadina cangiante come il colore che ne prende il nome. Nelle vie del centro storico troviamo numerosi scorci e molte chiavi di lettura:
• ascoltare a Magenta significa avere come riferimento il teatro lirico e il suo ricco programma teatrale e sinfonico.
• passeggiare a Magenta significa incontrare i cortili e le corti dei preziosi palazzi borghesi, i tanti monumenti, fino ad arrivare ai negozi del centro che con le loro luci illuminano le serate. Lo storico mercato settimanale e i mercatini a tema diventano occasione in cui le persone si incontrano, discorrono, narrano.
 
Magenta è anche storia. Il rosso Magenta è il colore delle uniformi dei soldati della famosa Battaglia del 1859 che ha rappresentato una tappa fondamentale per l’unità d’Italia. anche oggi questo avvenimento riecheggia nelle vie e nelle piazze con il suono dei cannoni e delle trombe, con lo scalpitio dei cavalli, con i vestiti dei figuranti che rievocano il famoso avvenimento il 4 di giugno di ogni anno. 
Molti conoscono Magenta perché qui nacque Santa Gianna Beretta Molla e qui vi trascorse la sua vita che è diventata un percorso ad immagini che si snoda lungo le vie della città.
 
Magenta si trova nella parte centrale della fascia dei fontanili della pianura padana. Lambita dal Naviglio e vicina al Ticino, Magenta è il luogo dei percorsi immersi nel verde e nell’acqua del parco del Ticino:andando in bicicletta è possibile conoscere cosa significa biodiversità, attraversare lo spazio agricolo e i boschi di quercia e carpino e i consorzi di salici e pioppi. Da qui si diramano numerosi anelli ciclabili ed è possibile prendere il percorso ciclabile transeuropeo E- 1 che da Capo Passero attraversa l’Europa fino alla Norvegia.
 
Sorprende la ricchezza delle sue tradizioni e della sua gastronomia che sa coniugare la storia e la cultura locali.
Magenta promuove la solidarietà e la fratellanza fra popoli grazie al gemellaggio con la Ville de Magenta in Francia.
Questa è Magenta, una città per vivere il Tempo.
 
Come raggiungerci
Magenta è il baricentro del suo territorio. Per la vicinanza con diverse vie di comunicazione è un centro facilmente raggiungibile da Torino e da Milano. A Magenta si può arrivare dall’aeroporto di Malpensa, l’autostrada A-4 e la linea ferroviaria MI - TO.
 
A4 Milano-Torino: uscita Marcallo / Mesero. Si prende la statale n. 336, in direzione Magenta, sino al suo termine.
 
Da Malpensa. Prendere la nuova superstrada SS336 che collega l'A4 Torino - Milano all'Aeroporto di Malpensa e poi uscita di Marcallo/Mesero. 
 
Stazione ferroviaria. Linea Trenord Torino - Novara - Magenta - Milano Centrale oppure Torino - Novara - Magenta - Milano (Passante) - Treviglio con treni ogni 30 minuti.
 
Una volta arrivati a Magenta è possibile utilizzare il bike - sharing o il car sharing per girare in città.

ALLEGATI

 
 
  • Servizi online
  • Variante Generale PGT
  • IUC 2017 HP
  • Pagamento Multe On Line
  • Piano Generale del Traffico Urbano PGTU
  • IUC 2016 HOME PAGE
  • Tempo libero e turismo
  • Dove Siamo
  • Forum Giovani
  • Terre Slow a un passo da Milano
  • Facebook
  • DAT
  • Twitter
  • Albo Pretorio
  • Amministrazione Trasparente
  • Anticorruzione
  • Modulistica
  • PDZ
  • Comunichiamo
  • Consiglio Comunale Online
  • Gemellaggio
  • SUAP
  • ECivisHome
  • Newsletter
  • CUG